L'Assegno Ordinario FSBA aumenta a 20 settimane

(8/1/2019) In data 17 dicembre 2018 le Parti Sociali nazionali hanno siglato un nuovo Accordo Interconfederale "per il miglioramento delle prestazioni del Fondo di Solidarietà Bilaterale Alternativo dell'Artigianato (FSBA)". L'Accordo amplia notevolmente la possibilità di ricorrere ad FSBA in caso di temporanea mancanza di lavoro, facendo salire (per ora in via sperimentale) a 20 settimane il periodo massimo di integrazione salariale garantito dall'Assegno Ordinario FSBA nel corso del 2019. Non cambia niente invece per l'Assegno di Solidarietà.

Riportiamo il testo integrale dell'Accordo: "Le parti, valutate le richieste provenienti dai territori, a seguito dell'esaurimento dei periodi di copertura, in merito all'ampliamento delle prestazioni di FSBA e verificata la situazione contributiva in essere a conclusione della fase di avvio del Fondo medesimo, concordano quanto segue: 

  1.  in via sperimentale, a partire dal 1° gennaio 2019 e fino al 31 dicembre 2019 potranno essere sottoscritti accordi sindacali per la concessione di trattamenti di integrazione salariale di Assegno Ordinario fino ad un massimo di 20 settimane (100 giornate di effettivo utilizzo per orario di lavoro settimanale distribuito su 5 giorni e 120 giornate di effettivo utilizzo per orario di lavoro settimanale distribuito su 6 giorni) comprensive di eventuali periodi residui e fermo restando il meccanismo del biennio mobile;
  2. in via sperimentale, dal 1° gennaio 2019, l'applicazione dell'art. 14 "Utilizzo degli strumenti contrattuali prima della sospensione/riduzione di orario" del Regolamento di FSBA, ai fini della determinazione del diritto alle prestazioni, è sospesa;
  3. eventuali richieste eccedenti le disponibilità regionali potranno essere garantite da quanto previsto dall'art. 17 "riserva finanziaria con finalità perequativa" del Regolamento di FSBA. I relativi accantonamenti verranno riattivati a partire dal 1° gennaio 2019 con le precedenti modalità in uso, salvo quanto potrà essere diversamente convenuto.

Il presente Accordo ha carattere sperimentale e in ogni caso non comporterà erogazione di prestazioni in assenza di risorse. Le parti si incontreranno entro il mese di luglio 2019 per monitorare l'andamento dei flussi finanziari e gli effetti della presente intesa".

Questa pagina può essere scaricata in pdf cliccando sul presente link.