Nuovi pagamenti FSBA

(30/5/2022) In data odierna il Fondo nazionale FSBA ha effettuato una nuova tornata di bonifici relativi alla cassa integrazione.
In Toscana, correlata compresa, i pagamenti partiti oggi verso le aziende hanno superato di poco i 600mila euro ed hanno interessato circa 1.100 lavoratori.
Il grosso ha riguardato la mensilità di aprile 2022, ma sono stati effettuati anche i pagamenti finali del 2021 e le liquidazioni di alcune mensilità 2022 pregresse.
Per i dettagli delle liquidazioni, che le aziende sono tenute ad inserire nella prima busta paga utile assoggettandole solo ad Irpef, vi invitiamo a visitare la sezione Pagamenti che è presente all'interno di ogni dettaglio domanda FSBA in SINAWEB.
Vi sono ancora circa trecento pratiche relative a gennaio, febbraio, marzo ed aprile 2022 che sono tuttora in attesa di poter essere liquidate.
E' urgente che gli utenti rendicontino e sistemino le pratiche: vi invitiamo a controllare urgentemente le vostre domande FSBA in SINAWEB.
Ricordiamo che i pagamenti degli Assegni Ordinari FSBA possono riguardare soltanto le pratiche prive di problemi concernenti il verbale di accordo sindacale, la rendicontazione o la regolarità contributiva.
Segnaliamo che ad oggi non è ancora disponibile nel sito nazionale SINAWEB l'annunciata procedura tramite la quale il Fondo nazionale FSBA dovrebbe consentire a chi non è in regola la sanatoria, probabilmente agevolata, dei versamenti.
Ricordiamo che per rendicontare è obbligatorio caricare nel calendario di rendicontazione in SINAWEB l'xml dell’Uniemens, completo di ticket INPS giusto, di codice evento AOA, dell'indicazione delle ore di cassa integrazione FSBA nei giorni giusti per i dipendenti giusti. Una volta caricato l'xml, occorre inserire manualmente tutti i dati richiesti nel calendario ed inviare quindi la rendicontazione. Dopo l'invio, consigliamo di rientrare sempre subito nel calendario di rendicontazione di SINAWEB per verificare che tutti i dati siano stati correttamente salvati dal sistema.

Quota EBNA 2022, rinnovato anche il CCNL Area Comunicazione

(17/5/2022) Continuano i rinnovi dei CCNL artigiani, che via via recepiscono l'Accordo Interconfederale del 17/12/2021. Il 3 maggio 2022 è stato rinnovato il CCNL Area Legno-Lapidei, mentre in data 4 maggio 2022 è stato sottoscritto il rinnovo del CCNL Area Tessile Moda - Chimica Ceramica. Il 16 maggio 2022 è stato invece rinnovato il CCNL Area ComunicazioneAnche per questi settori scatta dunque la nuova quota mensile EBNA, che diviene la somma del fisso di euro 15,65 + il variabile dello 0,60% dell'imponibile previdenziale. Per Legno-Lapidei e Tessile Moda-Chimica Ceramica la nuova quota EBNA decorre a partire dalla competenza maggio 2022 compresa, mentre per l'Area Comunicazione la decorrenza scatta con la competenza di giugno 2022.

Pubblichiamo quindi la tabella da utilizzare per il calcolo del versamento su F24 del contributo mensile EBNA, aggiornato in base a quanto disposto dall'Accordo Interconfederale nazionale del 17 dicembre 2021 ed in vigore dall'1.1.2022. Il calcolo deve essere fatto per ciascun dipendente in forza all'azienda. Il contributo di solidarietà M980 va versato su DM10/UNIEMENS.

ebna2022small

A gennaio 2022 gli unici CCNL artigiani ad avere già recepito l'Accordo Interconfederale nazionale del 17/12/2021 erano:

Area Meccanica (il settore comprende la Metalmeccanica, l'Impiantistica, gli Odontotecnici, gli Orafi)
Area Alimentazione e Panificazione
Logistica, Trasporto Merci e Spedizione

A febbraio 2022 l'A.I. del 17/12/2021 è stato recepito dal CCNL PMI Area Tessile Moda - Chimica Ceramica e Lavorazioni piastrelle in terzo fuoco.

A maggio 2022 l'A.I. del 17/12/2021 è stato recepito dal CCNL Area Legno-Lapidei e dal CCNL Area Tessile Moda - Chimica Ceramica.

A giugno 2022 l'A.I. del 17/12/2021 è stato recepito dal CCNL Area Comunicazione.

L'unica modalità per effettuare il versamento EBNA e le eventuali sanatorie è versare su F24 con codice EBNA.

Si consiglia di verificare sempre l'inquadramento dell'azienda nel cassetto previdenziale INPS. In base alla Circolare INPS n. 53 del 12-04-2019, le aziende artigiane nate dopo la data del 12 aprile 2019 devono richiedere all'INPS, tramite cassetto previdenziale, l'assegnazione del codice di autorizzazione 7B, senza il quale non è possibile richiedere le prestazioni di cassa integrazione FSBA; per le aziende nate prima di tale data l'assegnazione del codice 7B è stata invece automatica da parte dell'INPS.

Ogni mese nella denuncia Uniemens, nella sezione denuncia individuale, occorre valorizzare il codice "EBNA" (INPS, circ. 122/2010) nell'elemento <CodConv> dell'elemento <Conv>, con il relativo importo mensile, composto sia dalla quota fissa che dalla quota variabile, ed il relativo mese di competenza del versamento effettuato nell'attributo <Periodo>.

FSBA, pagati altri 7 milioni e mezzo di euro

(29/4/2022) Settimana di pagamenti per il Fondo nazionale FSBA, con erogazioni che in Toscana hanno toccato complessivamente i 7 milioni e mezzo di euro. Martedì 26 aprile 2022 sono stati completati i pagamenti della cassa integrazione relativi all'anno 2021. Arrivate finalmente le risorse pubbliche a lungo attese e provenienti dal Ministero, il Fondo ha potuto liquidare subito tutte le pratiche del 2021 che erano stato presentate e rendicontate entro la scadenza finale del 31 marzo 2022, con un importo totale che in Toscana, compresa la contribuzione correlata, ha superato i 6 milioni 900mila euro.
Ieri, giovedì 28 aprile 2022, è stata invece la volta della seconda tornata di pagamenti relativi all'anno 2022, per le mensilità di gennaio, febbraio e marzo.
I pagamenti, che hanno riguardato le pratiche completate entro il 25 aprile 2022 e prive di problemi concernenti il verbale di accordo sindacale, la rendicontazione o la regolarità contributiva, hanno totalizzato un importo di oltre 550mila euro, correlata compresa; 900 sono stati i lavoratori destinatari di pagamenti FSBA. Per i dettagli delle liquidazioni, che le aziende sono tenute ad inserire nella prima busta paga utile assoggettandole solo ad Irpef, vi invitiamo a visitare la sezione Pagamenti all'interno di ogni dettaglio domanda FSBA in SINAWEB.
Vi sono ancora molte altre pratiche relative a gennaio, febbraio e marzo che devono essere liquidate. E' urgente che gli utenti rendicontino e sistemino le pratiche: vi invitiamo a controllare urgentemente le vostre domande FSBA in SINAWEB.
Per rendicontare è obbligatorio caricare nel calendario di rendicontazione in SINAWEB l'xml dell’Uniemens, completo di ticket INPS giusto, di codice evento AOA, dell'indicazione delle ore di cassa integrazione FSBA nei giorni giusti per i dipendenti giusti. Una volta caricato l'xml, occorre inserire manualmente tutti i dati richiesti nel calendario ed inviare quindi la rendicontazione. Dopo l'invio, consigliamo di rientrare sempre subito nel calendario di rendicontazione di SINAWEB per verificare che tutti i dati siano stati correttamente salvati dal sistema.

FSBA, effettuati i primi pagamenti del 2022

(6/4/2022) Nella giornata di ieri il Fondo nazionale FSBA ha effettuato i primi pagamenti per la cassa integrazione ordinaria del 2022, tutti riguardanti le mensilità di gennaio e di febbraio. In Toscana sono stati liquidati da FSBA oltre 361mila euro, con ulteriori 180mila euro che sono stati accantonati per il pagamento della contribuzione correlata all'INPS.
I pagamenti relativi alla mensilità di gennaio 2022 sono andati a 405 lavoratori dipendenti di 128 aziende (182mila euro); febbraio 2022 è stato liquidato a 429 lavoratori di 146 aziende (179mila euro).
Per i dettagli delle liquidazioni, che le aziende sono tenute ad inserire nella prima busta paga utile assoggettandole solo ad Irpef, vi invitiamo a visitare la sezione Pagamenti all'interno di ogni dettaglio domanda FSBA in SINAWEB.
Vi sono ancora molte altre pratiche relative a gennaio e febbraio che devono essere liquidate. E' probabile che FSBA effettuerà dunque un'altra "finestra" di pagamenti nel corso del presente mese di aprile. Nel frattempo, è urgente che gli utenti rendicontino e sistemino le pratiche che sono state poste in revisione per problemi di verbale di accordo sindacale o di rendicontazione. Vi invitiamo a controllare urgentemente le vostre pratiche in SINAWEB. Ricordiamo inoltre che entro il 25 aprile 2022 è necessario rendicontare le pratiche relative a marzo 2022.
Per rendicontare è obbligatorio caricare nel calendario di rendicontazione in SINAWEB l'xml dell’Uniemens, completo di ticket INPS giusto, di codice evento AOA, dell'indicazione delle ore di cassa integrazione FSBA nei giorni giusti per i dipendenti giusti. Una volta caricato l'xml, occorre inserire manualmente tutti i dati richiesti nel calendario ed inviare quindi la rendicontazione. Dopo l'invio, consigliamo di rientrare sempre subito nel calendario di rendicontazione di SINAWEB per verificare che tutti i dati siano stati correttamente salvati dal sistema.
L'unico verbale regolare per FSBA è invece quello scaricato da SINAWEB, firmato da azienda e sindacato, completo di tutte le pagine. Non sono accettati modelli personalizzati. Per la gestione di pratiche toscane di FSBA, vi invitiamo a contattare l'EBRET (email  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).
Per le aziende non in regola con i versamenti EBNA, il Fondo nazionale FSBA in questi giorni aggiornerà SINAWEB con la procedura che propone la regolarizzazione. Ad oggi tale procedura non è ancora presente nel sito nazionale.
Per quanto riguarda i pagamenti della cassa integrazione "Covid-19" di novembre e dicembre 2021, FSBA purtroppo è tuttora in attesa delle necessarie risorse pubbliche che devono arrivare dal Ministero del Lavoro. La cassa integrazione FSBA "ordinaria" non ha invece dovuto attendere perché viene pagata dal Fondo nazionale esclusivamente con fondi propri, quelli derivanti dai versamenti mensili EBNA.

Pubblicato il Report "Artigianato toscano e Covid-19"

(30/3/2022) Pubblicato dall'EBRET in data odierna il report "Atigianato toscano e Covid-19". Dal 2020 in Toscana quasi 90mila lavoratori artigiani hanno beneficiato della cassa integrazione FSBA (uomini 57%, donne 43%).

Dai link sottostanti è possibile scaricare in pdf lo slide report, la presentazione del report ed il comunicato stampa dell'EBRET.

Slide report "Artigianato toscano e Covid-19"

Presentazione report "Artigianato toscano e Covid-19"

Comunicato stampa dell'EBRET

convegno30